Streaming Diretta

Un’Italia che ci crede, I° Congresso Nazionale, Ischia
A partire dalle ore 15:00

“Il valore di un’idea sta nel metterla in pratica” – Thomas Edison
Chi siamoAgenda
Rombo ombra
Prossimo Evento

"Il merito" nelle istituzioni 

Luogo :Palazzo di Via del Seminario – Sala del Refettorio, Via del seminario 76, Roma

Data: 18/11/2019

Orario: 9:30 am


"Il merito" nelle istituzioni

pubblicato il 11.16.19

L'Italia che Merita

SIAMO 11.000!
Essere sempre di più è un onore che metteremo a disposizione della nostra nazione con umiltà e preparazione.
... Continua a leggereCompatta testo

SIAMO 11.000!
Essere sempre di più è un onore che metteremo a disposizione della nostra nazione con umiltà e preparazione.

Commenta su Facebook

Grazie a tutti quelli che mettono il proprio tempo, entusiasmo ed energia a servizio degli altri.

Il lavoro di squadra, di unità, condivisione di obiettivi consente il raggiungimento di risultati strepitosi..... Contro nessuno ma al servizio del Paese.... Senza fretta ma senza sosta!

Grazie a tutte le persone che ci seguono. 💪🏻💪🏻💪🏻🔝🔝🔝🇮🇹🇮🇹🇮🇹❤️

grazie grazie😍😍

Senza fretta ma senza sosta .... grazie meritocrazia

Step by step avanza l’idea che renderà gli italiani orgogliosi del proprio paese. Merito ed equità sociale 🇮🇹

Meritocrazia Italia è la rivoluzione culturale che aspettavamo!

Eee già

Senza fretta ma senza sosta!

pubblicato il 11.16.19

L'Italia che Merita

VICINI A VENEZIA E MATERA: i nostri gioielli;
———————————-
In questi giorni diverse regioni del nostro Paese si trovano a fronteggiare la furia degli effetti dei cambiamenti climatici: lo scioglimento dei ghiacciai, l’innalzamento del livello del mare, le inondazioni, le precipitazioni sempre più frequenti ed intense.
Venezia, gioiello indiscutibile di arte e architettura, paga lo scotto delle maree. Maree influenzate dal moto della luna e dal sole che fanno oscillare il livello del mare, il cui effetto è potenziato da venti e fenomeni meteorici che intervengono ad alterare in modo notevole la componente astronomica delle maree.
E’ senza dubbio la conformazione del Mare Adriatico, a far sì che il vento di scirocco proveniente da sud-est produca un accumulo di acqua a nord, in prossimità della laguna.

La “scontraura”, la convergenza di correnti marine provocate da venti da nord-est e sud-est, è un fenomeno generato dalla concomitanza di diversi fattori, dall’intensità delle maree, anche dovute all’innalzamento dei mari, alla forza dei venti da sud e alle condizioni di bassa pressione; la subsidenza, un fenomeno tettonico che provoca il lento e naturale abbassamento del suolo: anche questo, come la “scontratura”, è un fenomeno naturale ma proprio come questa, i cui effetti sono amplificati da fenomeni atmosferici della cui efferatezza l’uomo è complice, così i cedimenti del suolo non sono solo figli di sorte fisiologica bensì effetti provocati dal continuo utilizzato di acque di falda a scopo industriale.

Anche Matera, altro gioiello del nostro Sud, in questi giorni è stata protagonista di un disastro ambientale. La particolare posizione che la pone sulla parete di un profondo canyon, ha fatto si che la gigantesca massa d’acqua, dovuta alle avverse e straordinarie condizioni meteo, confluisse verso gli antichi rioni dei Sassi, facendo delle arterie principali dell’abitato, spaventosi torrenti in piena. La particolare intensità del fenomeno ha provocato danni ingenti all’intera popolazione.
Meritocrazia Italia non lascia spazio ad alcuna strumentalizzazione, e sceglie di tacere sia sull’ambizioso progetto di barriere subacquee con cui Venezia ha inteso rispondere a tale sua debolezza, in parte naturale in parte generata dalla insaziabilità della mano umana; sia sulla necessità di intervenire con opere di protezione nella nostra capitale della Cultura.
Meritocrazia Italia, oggi più che mai, si stringe al dolore, alla disperazione, al senso di impotenza di tutti coloro i quali in questi minuti scongiurano l’arrivo di una marea eccezionale annunciata e delle forti precipitazioni che tanti italiani stanotte sentiranno come dolce pioggerella autunnale.
Meritocrazia Italia questa notte veglierà.
... Continua a leggereCompatta testo

VICINI A VENEZIA E MATERA: i nostri gioielli;
———————————-
In questi giorni diverse regioni del nostro Paese si trovano a fronteggiare la furia degli effetti dei cambiamenti climatici: lo scioglimento dei ghiacciai, l’innalzamento del livello del mare, le inondazioni, le precipitazioni sempre più frequenti ed intense.
Venezia, gioiello indiscutibile di arte e architettura, paga lo scotto delle maree. Maree influenzate dal moto della luna e dal sole che fanno oscillare il livello del mare, il cui effetto è potenziato da venti e fenomeni meteorici che intervengono ad alterare in modo notevole la componente astronomica delle maree.
E’ senza dubbio la conformazione del Mare Adriatico, a far sì che il vento di scirocco proveniente da sud-est produca un accumulo di acqua a nord, in prossimità della laguna.

La “scontraura”, la convergenza di correnti marine provocate da venti da nord-est e sud-est, è un fenomeno generato dalla concomitanza di diversi fattori, dall’intensità delle maree, anche dovute all’innalzamento dei mari, alla forza dei venti da sud e alle condizioni di bassa pressione; la subsidenza, un fenomeno tettonico che provoca il lento e naturale abbassamento del suolo: anche questo, come la “scontratura”, è un fenomeno naturale ma proprio come questa, i cui effetti sono amplificati da fenomeni atmosferici della cui efferatezza l’uomo è complice, così i cedimenti del suolo non sono solo figli di sorte fisiologica bensì effetti provocati dal continuo utilizzato di acque di falda a scopo industriale.

Anche Matera, altro gioiello del nostro Sud, in questi giorni è stata protagonista di un disastro ambientale. La particolare posizione che la pone sulla parete di un profondo canyon, ha fatto si che la gigantesca massa d’acqua, dovuta alle avverse e straordinarie condizioni meteo, confluisse verso gli antichi rioni dei Sassi, facendo delle arterie principali dell’abitato, spaventosi torrenti in piena. La particolare intensità del fenomeno ha provocato danni ingenti all’intera popolazione.
Meritocrazia Italia non lascia spazio ad alcuna strumentalizzazione, e sceglie di tacere sia sull’ambizioso progetto di barriere subacquee con cui Venezia ha inteso rispondere a tale sua debolezza, in parte naturale in parte generata dalla insaziabilità della mano umana; sia sulla necessità di intervenire con opere di protezione nella nostra capitale della Cultura.
Meritocrazia Italia, oggi più che mai, si stringe al dolore, alla disperazione, al senso di impotenza di tutti coloro i quali in questi minuti scongiurano l’arrivo di una marea eccezionale annunciata e delle forti precipitazioni che tanti italiani stanotte sentiranno come dolce pioggerella autunnale.
Meritocrazia Italia questa notte veglierà.

Commenta su Facebook

Ricordiamoci tutti che la natura non è solo un posto da visitare è la nostra casa.... rispettiamola!!!! Forza Venezia e forza Matera❤️

Una calamità che i Veneziani stanno affrontando a testa alta, la loro forza e tenacità mi fa ricordare la vera natura di noi Italiani! Sempre pronti a rimboccarci le maniche e a ripartire più forti di prima. Forza Venezia 🇮🇹 💙🧡❤️

Forza amici, meritocrazia c'è e ci sarà

Forza Venezia e forza Matera!

Un patrimonio mondiale da difendere!

La natura chiama al rispetto e responsabilità!

Un patrimonio umano da risollevare

Never give up... Forza Venezia e forza Matera

pubblicato il 11.15.19

L'Italia che Merita

Comunicato: TRUFFATI E CACCIATI
———————————
Oggi a Terzigno, in provincia di Napoli, si è consumata una grande ingiustizia a carico di 14 famiglie che hanno visto distruggere e ridurre in polvere i sogni e i sacrifici di una vita.
Hanno comprato una casa negli anni ‘90 convinti che avessero tutte le autorizzazioni e i permessi per costruire previsti dalla legge. E così era, Infatti tutte le abitazioni insitenti in un condominio orizzontale erano state costruite con regolare licenza edilizia, revocata successivamente dal Comune di Terzigno e notificata al solo costruttore che ha omesso di informare gli ignari acquirenti, oggi proprietari di macerie.
Circa un anno fa tali abitazioni sono state acquistate anche all’asta presso il Tribunale di Torre Annunziata, e tutte sono state vendute con regolare rogito notarile e rilasciati appositi mutui.
Oggi tutti gli immobili in questione sono stati abbattuti e con essa la nostra Carta Costituzionale che garantisce il diritto alla casa, ad una vita dignitosa ed alla salute.
Oggi tutti questi malcapitati, dormiranno all’addiaccio.
Meritocrazia Italia si stringe a tutte le famiglie coinvolte, e chiede a tutti gli organi competenti affinchè sia posta fine alla sofferenza di queste famiglie.
... Continua a leggereCompatta testo

Comunicato: TRUFFATI E CACCIATI
———————————
Oggi a Terzigno, in provincia di Napoli, si è consumata una grande ingiustizia a carico di 14 famiglie che hanno visto distruggere e ridurre in polvere i sogni e i sacrifici di una vita.
Hanno comprato una casa negli anni ‘90 convinti che avessero tutte le autorizzazioni e i permessi per costruire previsti dalla legge. E così era, Infatti tutte le abitazioni insitenti in un condominio orizzontale erano state costruite con regolare licenza edilizia, revocata successivamente dal Comune di Terzigno e notificata al solo costruttore che ha omesso di informare gli ignari acquirenti, oggi proprietari di macerie.
Circa un anno fa tali abitazioni sono state acquistate anche all’asta presso il Tribunale di Torre Annunziata, e tutte sono state vendute con regolare rogito notarile e rilasciati appositi mutui.
Oggi tutti gli immobili in questione sono stati abbattuti e con essa la nostra Carta Costituzionale che garantisce il diritto alla casa, ad una vita dignitosa ed alla salute.
Oggi tutti questi malcapitati, dormiranno all’addiaccio.
Meritocrazia Italia si stringe a tutte le famiglie coinvolte, e chiede a tutti gli organi competenti affinchè sia posta fine alla sofferenza di queste famiglie.

Commenta su Facebook

La vita delle persone vale molto di più della burocrazia questo è sacrosanto .... io però mi auguro sempre e continuò a sognare una burocrazia in sintonia con le persone.

Distinguiamo però l'aspetto umano dalla riflessione razionale. Il problema non è a valle perché la lotta all'abusivismo è finalizzata alla tutela dell'ambiente e della sicurezza. C'è da chiedersi piuttosto perché si è aspettato tanti anni dal provvedimento di revoca della concessione edilizia per metterlo in esecuzione. Di sicuro vi sono delle responsabilità perché in un paese civile questo non dovrebbe accadere ma nello stesso tempo sarei cauto, non conoscendo nel dettaglio la vicenda sottostante, nell'esprimere giudizi.

La casa è l’unico luogo dove davvero sei padrone di qualcosa, ci facciamo sacrifici ecc per averla... non deve essere toccata! Bisogna rispolverare il concetto di dignità e rispetto per le persone.

Noi immaginiamo che la vita delle persone valga sempre di più della burocrazia 🇮🇹✅

..poi c’è chi ha pagato mutui e speso risparmi di una vita e oltre al danno, la beffa di dover pagare il costo degli abbattimenti!!!

Una questione mi pongo: chi ha fisicamente avuto il coraggio di ergersi di fronte a queste 14 famiglie per comunicare che da oggi non avrebbero più avuto una casa e soprattutto sulla base di quale palese ed evidente motivazione e fondata su quali imprescindibili presupposti.

Una vicenda incredibile!

Rispetto per la persona!

Che vergogna

Prima le persone! Prima le persone!

La peggiore pubblica amministrazione d' Europa. E i dati Ocse al riguardo impietosamente lo confermano.

Carica altri post

News
dai social media
Archivio
Facebook
Blog&Press
Articoli, approfondimenti, riflessioni.
Archivio
Blog&Press

Questo articolo vuole evidenziare, attraverso l’evoluzione normativa nonché legislativa, i vari passaggi resisi ormai indispensabili, per ottenere sicurezza e salubrità nei luoghi di lavoro tutelando contestualmente lavoratori, datori di lavoro nonché le aziende stesse.

Read More
Blog&Press

La retribuzione variabile incentivante e l’utilizzo delle stock options Il raggiungimento degli obiettivi aziendali è un driver di primaria importanza per la crescita. I premi incentivanti sono un metodo efficace per centrare questi obiettivi, fidelizzare il capitale umano, esortare all’utilizzo attivo di competenze specifiche e soprattutto dare il giusto valore e il dovuto riconoscimento al Merito. L’analisi verte sulle diverse...

Read More
Blog&Press

Il rapporto acqua-uomo non avrebbe necessità di essere premesso né spiegato poiché è lì che si incardina la vita e dallo stesso si snoda lo sviluppo delle civiltà. Eppure solo con la risoluzione del 28 luglio 2010, l’ONU riconosce l’accesso all’acqua potabile e ai servizi igienico-sanitari, per la prima volta nella storia, tra i diritti umani fondamentali e universali; e...

Read More
Blog&Press

Dove vige l’ignoranza alberga la guerra Quando ci si inizia a interrogare sul mondo e sulla società che ci circonda, il primo riflesso è voltarsi indietro, guardare il percorso compiuto e gli esempi a cui ci siamo ispirati. Il livello culturale e conoscitivo del nostro Paese è crollato come mai negli ultimi anni, e il risultato sono giovani che non...

Read More
Blog&Press

L’analisi empirica di alcuni processi decisionali riguardanti la localizzazione degli ospedali, richiede la conciliazione di criteri di razionalità multipli, ambigui e spesso contraddittori. Efficienza nell’allocazione delle risorse e programmazione tecnica da un lato, ricerca del consenso ed equità distributiva dall’altro. Emergono problemi che per la difficoltà di bilanciamento tra complessità tecnica e valori simbolici evocati cadono nell’alveo delle questioni considerate...

Read More
Blog&Press

I bitcoin sono nati per fornire un moneta esclusivamente virtuale ‘privata’, svincolata dal controllo dei Governi e delle banche. Tuttavia non possono essere considerati delle vere e proprie monete, ma dei beni immateriali soggetti a speculazioni finanziarie. Il loro valore economico subisce grandi variazioni in pochissimo tempo, tanto da essere considerati strumenti di investimento estremamente volatili.

Read More
Blog&Press

La centralità dello sviluppo sostenibile nella questione ambientale ha permesso di affrontare le tematiche relative alla salvaguardia del pianeta Terra con maggiore incisività. Gli obiettivi primari di questo principio dal respiro internazionale non possono fare breccia senza una contigua rivoluzione culturale che deve partire dal mondo della scuola per la formazione di una vera e propria ‘coscienza ambientale’ che possa...

Read More
Blog&Press

Facebook ha ufficializzato l’arrivo, nella prima metà del 2020, di Libra, una criptovaluta, conquistando un privilegio che finora è stato appannaggio esclusivo degli Stati. Si tratta di una forma di pagamento transnazionale, uno strumento al di fuori dei tradizionali canali bancari e finanziari. Quali sono le ragioni che hanno portato il social network più importante del mondo a creare una...

Read More
SEGUI L’ITALIA CHE MERITA SUI SOCIAL

    WORK IN PROGRESS

    Archivio
    ANDAMENTO
    ECONOMICO

      WORK IN PROGRESS

      Archivio
      Stella ombra
      SOSTIENICI
      Per un’Italia più meritocratica abbiamo bisogno dell’impegno di tutti.
      Fund Raising
      UNISCITI A NOI
      Ricevi gli aggiornamenti dalla newsletter di Meritocrazia

      Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la nostra Privacy Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

      Leggi la nostra cookie policy

      Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

      Chiudi