Innovazione legislativa della p.a.

‘DECRETO PNRR 2’

Si punti alla qualità per il rilancio della p.a. Entra in vigore il ‘decreto PNRR 2’ recante misure urgenti per snellire e semplificare le procedure legate alla realizzazione del Recovery Plan e facilitare il raggiungimento dei 45 obiettivi del Piano in agenda entro il 30 giugno, in vista dell’erogazione delle ulteriori risorse (circa 190 miliardi di euro). Accanto alle misure volte a...

IL RESTYLING DELLA P.A.

Valorizzare il capitale umano nell’era digitale A qualche mese di distanza dalla firma del ‘Patto per l’innovazione del lavoro pubblico e la coesione sociale’ (di seguito ‘Patto’) dello scorso 10 marzo da parte del Presidente del Consiglio dei Ministri e del Ministro per la Pubblica amministrazione con le maggiori sigle sindacali CGIL, CISL e UIL, si attende l’approvazione delle ‘Linee guida...

VERSO NUOVI MODELLI DI EFFICIENTAMENTO

Non soltanto 'semplificazione' Il d.l. n. 77 del 2021 (decreto Semplificazioni bis), convertito con l. n. 108 del 2021, rappresenta molto più di un testo per la semplificazione, essendo piuttosto il primo tassello per l’avvio dei progetti legati al Recovery Plan. Il provvedimento istituisce presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri una Unità per la razionalizzazione dell’apparato amministrativo, una c.d. Cabina di...

PER UN RILANCIO DELLA P.A.

Come investire sul capitale umano Non c’è dubbio che la riforma del sistema della pubblica amministrazione avrà un ruolo centrale per la modernizzazione del Paese, sia in punto di servizi offerti a cittadini e imprese, sia con riferimento all’attività di sostegno alle Istituzioni. Verso il superamento delle vecchie fragilità e l’apertura a nuovi modelli organizzativi. I pubblici dipendenti rappresentano una forza lavoro...

GLI ORDINI PROFESSIONALI COME PROTAGONISTI DELLA RIVOLUZIONE DELLA P.A.

Per una nuova sinergia tra pubblico e privato La Pubblica Amministrazione va riformata. È una delle certezze del momento. Non a caso rappresenta uno dei passaggi fondamentali del proposto Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza. L’idea di trasformazione trova la realizzazione nelle prime quattro lettere dell’alfabeto: A come ‘accesso’, B come ‘buona amministrazione’, C come ‘capitale umano’, D come ‘digitalizzazione’. Sotto il primo profilo, un ruolo centrale potranno...

PER CONCORSI SECONDO EQUITA’, MERITO E COMPETENZA

E’ noto che alla base dei rallentamenti della macchina pubblica vi sia un sistema eccessivamente burocratizzato. Ed è altrettanto condivisa l'esigenza di intervenire presto per consentire una maggiore efficacia ed efficienza del servizi a favore dei cittadini. In fase di analisi, si scopre che la p.a. italiana offre una disponibilità di servizi online superiore alla media europea, ma è comunque terzultima nel...

IL DIGITALE NELLA P.A.

Un cambiamento non solo di struttura Ovvio rilevare che la p.a., pachidermica e ancora all'eccesso burocratizzata, necessiti di un complessivo adeguamento ai tempi e alle mutate esigenze. La dovuta trasformazione digitale, da tempo annunciata, impone non soltanto una riorganizzazione della dotazione strumentale, ma soprattutto un cambiamento sostanziale dei modelli operativi. L'obiettivo è ben lontano dall'essere traguardato, ma il quadro normativo non lascia margini a...

LA SOSTENIBILITA’ AMBIENTALE DEI CONSUMI NELLA P.A.

Oltre la tecnica, esperienza e sensibilità 'Il Bio fa bene all’ambiente!' Potrebbe sembrare uno slogan, ma è nel dichiarato nella Comunicazione della Commissione Europea sulla Politica Integrata di Prodotto (Com 2003/302 del 18 giugno 2003) per il miglioramento delle performance ambientali dei beni e dei servizi. Nel Green Public Procurement (GPP) si promuovono la lotta alle emissioni di CO2 (con una ipotesi di...

IL DIPENDENTE PUBBLICO CHE VORREI

La p.a. come ingranaggio della macchina del benessere collettivo «E tu Checco? Che cosa vuoi fare da grande?» «Io voglio fare il posto fisso!» [dal film Quo vado?] Oltre ogni ironica comicità, la particolare rappresentazione sociale del dipendente pubblico è questione reale. ‘Furbetti del cartellino’, inefficienza degli enti sindacali, spending review impossibile e clientelismi politici non hanno contribuito alla buona reputazione del dipendente pubblico. È...

SEMPLIFICAZIONE E LOTTA ALLA CORRUZIONE. SPUNTI DI RIFLESSIONE

«Per prevenire la corruzione si è complicata la vita quotidiana delle amministrazioni, spesso con misure sproporzionate rispetto all’obiettivo e in contraddizione con uno dei primi principi della lotta alla corruzione, quello della semplificazione, perché è nella tortuosità delle procedure che fiorisce la corruzione.» [Sabino Cassese] La correlazione tra corruzione e burocrazia è fortissima, in quanto complessità e difficoltà di controllo dell’azione...

<p style="color:#fff; font-weight:normal; line-height:12px; margin-bottom:10px;">Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la nostra Privacy Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.</p> Leggi la nostra cookie policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi