Politiche Sociali e del lavoro

LA CITTÀ DEL FUTURO: SOSTENIBILE E INCLUSIVA

Oltre le barriere fisiche e sensoriali Sostenibile, intelligente, sicura e inclusiva. Così sarà la citta del futuro se si sceglierà di puntare sulla progettazione di spazi urbani privi di barriere fisiche e senso-percettive. In Italia vi sono centri che ridisegnano il loro tessuto urbano insieme alle persone con disAbilità e alle associazioni che le rappresentano, per rendere accessibili a tutti mezzi di...

POVERTÀ EDUCATIVA E INCLUSIONE SOCIALE

Un passo verso la coesione In Italia, oltre 1 milione e 200 mila minori vivono in condizione di povertà c.d. assoluta, e altri 2 milioni sono in povertà relativa. La povertà economica, però, è problema che cede in gravità rispetto a quello, più rilevante eppure connesso, della povertà educativa. Fenomeni che si alimentano reciprocamente. È certo che, in generale, la crisi economica...

COMUNICATORI PROFESSIONALI

La risposta a un mercato che cambia Tre anni e tre mesi di lavoro intenso attorno a un Tavolo che ha coinvolto diverse associazioni settoriali hanno portato alla norma Uni 11483:2021, punto di svolta per la definizione delle professioni ricomprese nel complesso mondo della comunicazione. Non si tratta tanto di una norma tecnica, come pure è diffusamente qualificata, quanto di uno strumento innovativo...

DECRETO LEGGE ANTI DELOCALIZZAZIONI

Luci e ombre È in arrivo sul tavolo del Consiglio dei Ministri la bozza del decreto legge anti delocalizzazioni che si appresta ad introdurre misure che impatteranno significativamente sulle imprese con almeno 250 dipendenti, con contratto di lavoro subordinato a tempo indeterminato, che intendano procedere alla chiusura di un sito produttivo ubicato nel territorio nazionale con cessazione definitiva dell’attività, a fronte...

I CUSTODI DELLA MEMORIA

Contro gli abusi sugli anziani Secondo l’ultimo report dell’OMS, nel mondo una persona anziana su sei (141 milioni in totale) sarebbe stata vittima di abusi, nella forma di atti singoli o ripetuti all’interno di relazioni diverse costruite su aspettative di fiducia. Se questa proporzione rimanesse costante, il numero degli anziani abusati aumenterebbe rapidamente nei prossimi anni, a causa dell’invecchiamento della popolazione, arrivando entro...

CHE L’INFANZIA NON SIA UN LAVORO

A difesa dei sogni «Un bambino lavoratore perde gli occhi, le ossa, i polmoni; ma, ancora più di questo, perde la gioia di vivere la propria infanzia, la sua personalità e i propri sogni. Questi sono spesso insostituibili». Nel 2002, le Nazioni Unite istituirono la ricorrenza della ‘Giornata mondiale contro lo sfruttamento del lavoro minorile’, per il 12 giugno di ogni anno,...

DIGITAL DIVIDE E IMPATTO SUL LAVORO

Per un riadeguamento del mercato L’espressione digital divide nasce negli Stati Uniti per indicare le differenze nelle possibilità di accesso ai servizi telematici tra la popolazione. Poi diffusasi a livello mondiale, ha posto in rilievo la consapevolezza globale sulla problematica di accesso ai mezzi di informazione e comunicazione in determinate aree geografiche o da parte di determinate fasce di popolazione. Il divario...

AMBIENTE E LAVORO

Un assioma a garanzia del futuro Guy Ryder, direttore generale dell’ILO, Organizzazione Internazionale del Lavoro, sostiene che “la sostenibilità ambientale è un dovere, anche da una prospettiva del mercato del lavoro”, e continua dicendo, in un incontro congiunto tra i Ministri dell’Ambiente ed i Ministri del Lavoro dell’Unione Europea, che “La transizione verso un’economia verde è possibile solo con il coinvolgimento...

DAL REDDITO DI CITTADINANZA AL REDDITO DI INSERIMENTO

Politiche attive del lavoro A distanza di due mesi dal decreto Sostegno dello scorso marzo, viene varato il decreto Sostegni bis. Con particolare riguardo al ‘pacchetto lavoro’, se nel primo decreto era rivolta maggiore attenzione allo strumento del reddito di cittadinanza, rifinanziato per contrastare l’aumento della povertà procurato dalla crisi pandemica, nel nuovo vi sono evidenze di maggiore attenzione per una ripartenza...

CONTRO IL PREGIUDIZIO, IL CURRICULUM ANONIMO

Un’esperienza da replicare? Nuovi scenari si aprono sul mondo del lavoro nel prossimo futuro. Fanno ben sperare le opportunità connesse al Piano Nazionale per la Ripresa e la Resilienza. Per altro verso, alto è il rischio occupazionale. Servirà particolare accortezza nella gestione del settore. V’è da credere che le procedure di selezione del personale, nel pubblico e nel privato, assumeranno un rilievo notevole, rivestendo...

<p style="color:#fff; font-weight:normal; line-height:12px; margin-bottom:10px;">Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la nostra Privacy Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.</p> Leggi la nostra cookie policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi