Università e Formazione

SCUOLA E AMBIENTE

Due profili di interesse La Scuola italiana - e in particolare la Scuola secondaria di secondo grado - dedica attenzione al tema ambientale con la previsione di particolari indirizzi di studio. Si pensi all’antica agrimensura, oggi “agrario” (la cui articolazione viticultura ed enologia rappresenta un unicum nazionale storico per la sua durata di sei anni) e gli indirizzi più contemporanei di gestione...

IL GARANTE DEGLI STUDENTI

Un tassello in più all'effettività dei diritti Una decina d’anni fa, l’Università Statale di Milano, nel suo Consiglio di Facoltà di Scienze Politiche, approvava per primo il provvedimento di istituzione del Garante degli studenti. Questa figura, già all’epoca molto diffusa all’estero in varie declinazioni, avrebbe costituito un punto di riferimento per gli studenti «in casi di disservizi in merito a problemi didattici,...

UNA SCUOLA NUOVA

Apprendimento ed esperienza di coesione sociale “Mettersi insieme è un inizio, rimanere insieme è un progresso, lavorare insieme un successo” (Henry Ford) Per definire il concetto di coesione sociale come elemento ordinatore della società, Emile Durkheim puntava sull’interdipendenza tra i suoi componenti sulla base della lealtà e della solidarietà. Per il padre della sociologia, il fenomeno della coesione era strettamente correlato alla forza...

INSEGNARE A ESSERE LIBERI

La Scuola in carcere “…quando certe aule scolastiche non saranno più carceri e le carceri saranno diventate scuole, allora il grado di civiltà avrà raggiunto il punto più alto” [Mario Tagliano, Il maestro dentro. Trent'anni tra i banchi di un carcere minorile, 2014]   L'istruzione rappresenta lo strumento di maggior efficacia per la crescita e l'emancipazione culturale e sociale di ogni individuo; e lo è ancor...

IL VALORE DELLE DONNE

Ricerca e formazione “Se davvero si sta pensando a me, io posso dire con certezza che non ritirerò il Nobel se non con la nomina congiunta di mia moglie, Madame Marie Curie, per giustizia, per rispetto del lavoro fatto insieme sui corpi radioattivi.” Con le parole di Pierre Curie si inizia a narrare la storia delle donne nel mondo della ricerca, della cultura e...

LA ‘CULTURA’ DEL BIOLOGICO

Nuovi percorsi formativi per nuove opportunità I dati dell’Osservatorio Sana 2020 (La fiera del Biologico e del Naturale) hanno evidenziato un deciso incremento nella domanda dei prodotti bio da parte dei consumatori rispetto all’anno precedente (2019). Gli aumenti si registrano sia nel mercato interno sia nell’export. L’Unione europea sta puntando con maggior impegno sull’agroecologia, elaborando strategie perseguite con numerosi progetti, tra i...

ADEGUAMENTO DEI PIANI FORMATIVI

Verso un mercato del lavoro in trasformazione Il 3 dicembre 2019 l’OCSE ha presentato a Parigi il Rapporto Ocse-Pisa 2018, “Programme for International Students Assessment”, mentre l’Istituto Nazionale di Valutazione del Sistema di Istruzione Invalsi ha reso noti in contemporanea gli esiti italiani dell’indagine. Al Programma di valutazione internazionale degli studenti hanno partecipato 79 Paesi, ben oltre i confini dei 37 Paesi...

IL PROFESSORE A CONTRATTO

Il 9 ottobre 1985, la Seconda sezione del Consiglio di Stato concluse, al termine di un parere relativo all’uso del titolo di ‘professore’ da parte dei professori a contratto delle Università che, questi ultimi «possono valersi del titolo di professore purché l’accompagnino con l’indicazione “a contratto” e con la specificazione della materia di insegnamento». Era uno dei primi riconoscimenti, di natura...

PER UN SANO SVILUPPO EMOTIVO NELLA SCUOLA

Scuola e famiglia sono il luogo in cui si sviluppano la personalità e la maturazione culturale di un individuo. Sono realtà complementari. Sono ambienti privilegiati di emersione, ma anche di individuazione, di disturbi che possono dare luogo a patologie conclamate (disturbi alimentari, consumo di alcol e droghe, autolesionismo, comportamento dirompente, bullismo e cyberbullismo). I disagi relazionali che si manifestano in modo sempre...

SETTEMBRE POI VERRA’…

La Scuola deve ripartire! Devono ripartire tutti gli ordini e anche le Università nel più breve tempo possibile! Occorre però un piano concreto ed efficace, che non può prescindere da un’analisi delle effettive risorse a disposizione. Purtroppo queste risorse sono ad oggi palesemente inadeguate per garantire il completo abbandono della didattica a distanza a favore della didattica frontale. Il documento tecnico formulato dal Ministero...

<p style="color:#fff; font-weight:normal; line-height:12px; margin-bottom:10px;">Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la nostra Privacy Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.</p> Leggi la nostra cookie policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi