Dipartimenti

SOLI TRA LA GENTE

La deriva del disagio giovanile Ansia, stress, attacchi di panico, depressione. L'esperienza recente rivela che a soffrire di disturbi psico-fisici sia un numero sempre maggiore di adolescenti e pre-adolescenti. Un disagio che troppo spesso si esprime in atti di autolesionismo. Anche i casi di suicidio aumentano vertiginosamente (se ne contano circa 4.000 all'anno, il 5% dei quali compiuto da ragazzi sotto i...

IL DIGITALE NELLA P.A.

Un cambiamento non solo di struttura Ovvio rilevare che la p.a., pachidermica e ancora all'eccesso burocratizzata, necessiti di un complessivo adeguamento ai tempi e alle mutate esigenze. La dovuta trasformazione digitale, da tempo annunciata, impone non soltanto una riorganizzazione della dotazione strumentale, ma soprattutto un cambiamento sostanziale dei modelli operativi. L'obiettivo è ben lontano dall'essere traguardato, ma il quadro normativo non lascia margini a...

CARCERE E DIGNITA’

Tra punizione, rieducazione e diritti umani Quando si parla di carcere ed esecuzione di misure o pene detentive, non si sfugge all'annoso e oggi particolarmente avvertito problema del sovraffollamento carcerario. La patologia ha radici lontane nel tempo; la pandemia ha soltanto contribuito a riportare l'emergenza agli onori di una triste cronaca. Con riscontro emotivo diverso sia da parte della politica che dei...

PROPOSTE PER UN RILANCIO DI STABILITA’

Accesso al credito e liquidità In un momento di affanno economico e sociale, occorre pensare a un rilancio fatto di stabilità e realmente utile a favorire lo sviluppo.  E' fondamentale combattere l’economia iniqua, da rimpiazzare con un’economia vicina alle persone, fatta di inclusività e realmente mirata alla soddisfazione di interessi esistenziali. Rispettosa della gerarchia dei valori consegnata dalla Carta costituzionale. Tante le strategie utili...

DONNE E LAVORO

La lunga strada per la parità Nell’anno appena trascorso si sono dimesse dal lavoro, in Italia, 37 mila neo mamme. Un dato allarmante, quanto i risultati di diverse analisi statistiche relative alla situazione donne e lavoro. La situazione, già di per sé preoccupante, rischia di aggravarsi per via dell'emergenza sanitaria ancora in corso, che ha colpito le categorie più in difficoltà, quelle meno...

UNBREAKABLES – EPISODIO 1

BEBE VIO, L'INDOMITA “In lungo e in largo per il mondo ho incontrato magnifici sognatori, uomini e donne che credono con testardaggine nei sogni”. Le dolci parole del genio di Luis Sepulveda, verso tutti coloro che fanno della perseveranza, della forza d’animo, della caparbietà la loro stella polare, la loro bussola, in ogni momento della vita. Beatrice “Bebe” Vio è destinata a passare alla...

UN’INCLUSIONE LAVORATIVA POSSIBILE

Adattabilità, non inabilità “Nessuno può essere libero se costretto a essere simile agli altri”, scriveva Oscar Wilde. Ogni individuo è unico e porta con sé un mondo che lo rende speciale, diverso rispetto a ciò o a chi è “altro” da sé. La diversità è un valore, un’opportunità di crescita individuale, una risorsa preziosa da esaltare moralmente, socialmente, culturalmente ed economicamente. Il concetto...

PER AGGIRARE L’OSTACOLO

Il ruolo del tutor sociale Le famiglie con bambini disAbili o affetti da malattia invalidante sono chiamate a far a difficoltà che complicano il quotidiano. Da qualche anno, è in sperimentazione l'utilità della figura del tutor sociale, con il compito di accompagnare le famiglie nel percorso finalizzato ad acquisire i propri diritti e a dare consapevolezza di tutte le agevolazioni a disposizione. “La...

INFRASTRUTTURE E POLITICHE DI INCLUSIONE

Più che regolazione, senso civico e responsabilità. La disabilità è preziosa diversità. Il disabile è spesso speciale per caratteristiche fisiche, psichiche e sensoriali. La disabilità è spesso disagio. Disagio di chi è costretto a lottare quotidianamente contro l’ignoranza e il pregiudizio. La disabilità dev’essere inclusione, per il miglior arricchimento proprio e altrui. Tanto è stato fatto finora, nel settore delle infrastrutture, per agevolare il movimento, in...

UN’EUROPA UNITA A SUPPORTO DELLE FRAGILITÀ

C’è differenza fra dire “disabile” e “persona con disabilità”? Sì, c’è una grossa differenza, perché nel primo caso si identifica la pesona con la sua disabilità, nel secondo si mette l’attenzione sulla persona a prescindere dalla sua disabilità. - Bebe Vio dal libro “Mi hanno regalato un sogno” - L’Organizzazione Mondiale della Sanità nell’anno 2001 ha elaborato uno strumento di classificazione che...

<p style="color:#fff; font-weight:normal; line-height:12px; margin-bottom:10px;">Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la nostra Privacy Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.</p> Leggi la nostra cookie policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi