Dipartimenti

Nature Restoration Law

Tra necessità e interessi economici La Commissione Ambiente del Parlamento europeo decide il futuro di una parte importante degli ecosistemi naturali europei. Il 27 giugno scorso è stata bocciata la proposta modificata della Commissione Europea della ‘Nature Restoration law’. La legislazione sarà inviata in plenaria per il voto finale, previsto per il 12 luglio, nella sua forma originale, più ambiziosa di quella edulcorata...

Industria dell’auto

Nuove prospettive «L’industria italiana nasce sull’industria dell’auto, crediamo si debba raggiungere un accordo di transizione con Stellantis affinché anche in Italia vi sia un rilancio produttivo. Pensiamo sia necessario un accordo per aumentare la produzione di auto di modelli innovativi nel nostro paese e accompagnare l’indotto nella riconversione». La recente dichiarazione del ministro delle Imprese e del Made in Italy evidenzia la...

Povertà in Italia

Cause e rimedi L’Istat informa che nel 2021, in Italia, vivevano in condizione di povertà assoluta poco più di 1,9 milioni di famiglie (il 7,5% del totale, dal 7,7% nel 2020) e circa 5,6 milioni di individui (il 9,4% come l’anno precedente). Si confermano insomma i massimi storici toccati nel 2020, anno d’inizio della pandemia. Per la povertà relativa, l’incidenza sale all’11,1%...

Cani guida per non vedenti

Un aiuto prezioso La città moderna, nel suo essere naturalmente caotica, non è l’ambiente ideale per l’autonomia della persona non vedente. Se a ciò si aggiunge il mancato rispetto alle regole di tanti, il problema è amplificato. E vivere diventa una conquista. Le difficoltà sono oggettive (il mondo in cui viviamo è fatto a misura di chi vede e la maggior parte delle...

Pericolo Social network

Alcune proposte di intervento Il dibattito attorno all’utilizzo dei social network da parte dei minori continua a rimanere acceso. La tragedia dello scorso mercoledì a Roma, che si è conclusa con la morte di un bambino di 5 anni, vittima della follia di una inutile challange su YouTube, è soltanto l’ultimo esempio delle conseguenze alle quali può, per assurdo, portare la ricerca...

Nutri-Score ed etichettatura degli alimenti

Limiti e alternative Risale ormai al 2020 il varo del progetto europeo ‘Farm to fork’ (letteralmente, ‘dalla fattoria alla forchetta’), che mira alla trasformazione del sistema alimentare europeo, rendendolo più sostenibile sotto diversi aspetti, e prevede la promozione di un’etichettatura nutrizionale comune a tutti gli Stati dell’Unione. Progetto importante, soprattutto se si che considera che il 53% della popolazione europea risulta...

Invisibili per chi non vuol vedere

La piaga sociale dell'abbandono Con la risoluzione del 24 novembre 2020 il Parlamento europeo si propone di arginare il fenomeno dell’abbandono entro il 2030. Gli eurodeputati raccomandano la creazione di un quadro comunitario di strategie nazionali (in termini di aiuti statali o leggi fiscali), richiedendo agli Stati membri di depenalizzare il fenomeno dei senzatetto e di continuare a mobilitare fondi per affrontare...

Eurozona e recessione tecnica

Nuove proposte per il microcredito L’eurozona è in recessione tecnica. Nei primi due trimestri del 2023, il PIL si è ridotto dello 0,1%. É ciò che emerge dal recente bollettino di Eurostat nel quale si rileva che Polonia (+3,8%) e Lussemburgo (+2%) hanno registrato i migliori incrementi, mentre l’Italia si attesta su un incoraggiante +0,6%, prima di Spagna, Francia e Germania, che...

La nuova ‘Scuola aperta’

Tradizione e innovazione Alla Scuola spetta il compito di preparare gli studenti ad affrontare la vita con competenza, prontezza e duttilità in un mondo in continua, inesorabile, evoluzione. Il progresso tecnologico dell’ultimo trentennio ha imposto, in tempi incredibilmente ridotti, cambiamenti sociali radicali e copernicane rivoluzioni nel mondo del lavoro. Basti pensare che Facebook, nata ufficialmente il 4 febbraio 2004, ha raggiunto un miliardo...

Dispersione scolastica

Il ruolo dell’orientamento La dispersione scolastica rappresenta una triste realtà attuale. Non si identifica semplicemente con l’abbandono della scuola da parte di un certo numero di studenti e trova invece radici in una serie di differenti fattori, tra i quali, non ultimo, il background socio-economico di provenienza. Si manifesta in maniera differente secondo ambiente sociale frequentato, genere, età e collocazione geografica; si manifesta...

<p style="color:#fff; font-weight:normal; line-height:12px; margin-bottom:10px;">Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la nostra Privacy Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.</p> Leggi la nostra cookie policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi