Dipartimenti

ZES, ZEE E BLU ECONOMY

Come riscrivere la geopolitica del Mediterraneo Il 9 giugno 2021 il Senato ha approvato, in via definitiva e con votazione unanime, la proposta di legge n. 91/2021 che autorizza l’istituzione della Zona Economica Esclusiva italiana (ZEE). Il provvedimento, atteso sin dall’entrata in vigore della Convenzione ONU sul Diritto del Mare del 1994 (firmata a Montego Bay nel 1982), è volto a rendere...

DIVERSE ABILITA’ E ABBATTIMENTO DELLE BARRIERE DIGITALI

Le insidie nascoste del digital divide La rapida digitalizzazione dell’ultimo decennio ha trasformato molti aspetti della vita di ciascuno. L’emergenza ha costretto ad attingere dalla tecnologia in modo del tutto rivoluzionario, per passare il tempo libero e accorciare le distanze, ma anche per lavoro, studio, sanità. Essenziale anche per mantenere vivi i rapporti sociali e quotidiani. All’improvviso, il mondo intero ha condiviso l’ansia...

IL TRACCIAMENTO: DAL CICLO DEI RIFIUTI ALLA CATENA DEL BIOLOGICO

Uno studio Tanti sono i punti di contatto tra tutela dell’ambiente e politiche agricole in termini di buone pratiche colturali, smaltimento dei prodotti fitosanitari utilizzati in agricoltura, trinciatura degli scarti della potatura, e impianti a biomasse. Uno dei problemi comuni che merita attenzione è quello della progressiva digitalizzazione delle attività e, in particolare, del contributo che potrebbe apportare un migliore investimento tecnologico. Il...

LA CULTURA DELLA DROGA: UNA SCONFITTA PER LA CIVILTÀ

L’assunzione di sostanze stupefacenti ha raggiunto dimensioni di massa in ogni strato sociale. Una sconfitta per la Civiltà. Il fenomeno non è certamente nuovo. Le droghe giungono dall’antichità. In alcuni papiri egizi si legge che l’oppio veniva utilizzato per lenire il dolore durante le operazioni o in casi di malattie incurabili. Vero anche che nessun documento riferisce di un consumo per piacere. Oggi, invece,...

DIGITAL DIVIDE INTERGENERAZIONALE

Contro l'epidemia da solitudine Negli ultimi tempi, le tecnologie digitali hanno dato grande impulso a diversi settori. Tra gli altri, lavoro, scuola, assistenza, servizi bancari. Il vantaggio portato dal digitale si traduce in esclusione dai benefici che il progresso teconologico può produrre in caso di inadeguatezza del corredo tecnologico a disposizione. Tale divario riguarda soprattutto le persone anziane. È il c.d. digital divide...

UN NUOVO APPROCCIO CULTURALE PER L’UGUAGLIANZA DIGITALE

Contro il digital divide Il divario digitale o digital divide è la distanza esistente tra chi ha accesso a internet (e alla tecnologia in generale) e chi, per scelta o meno, non ha questa possibilità. Il problema è oggi particolarmente avvertito e ingenti risorse finanziarie saranno presto dedicate al digitale con il PNRR di prossima esecuzione. Il dato dal quale occorre partire è...

DAL DIGITAL DIVIDE ALLA DIGITAL INCLUSION

Divario assoluto e relativo: problemi e soluzioni A partire dalla metà degli anni Novanta del secolo scorso comincia a diffondersi la presa di coscienza che il mancato utilizzo di internet può essere fonte di disuguaglianza sociale. Da qui, l’esigenza di avviare specifiche politiche pubbliche volte a garantire effettive condizioni di accesso alla Rete, per il superamento del gap fra gli information...

I CUSTODI DELLA MEMORIA

Contro gli abusi sugli anziani Secondo l’ultimo report dell’OMS, nel mondo una persona anziana su sei (141 milioni in totale) sarebbe stata vittima di abusi, nella forma di atti singoli o ripetuti all’interno di relazioni diverse costruite su aspettative di fiducia. Se questa proporzione rimanesse costante, il numero degli anziani abusati aumenterebbe rapidamente nei prossimi anni, a causa dell’invecchiamento della popolazione, arrivando entro...

IL DIVARIO DIGITALE, TRA ZAVORRA E PROCESSO EDUCATIVO

I rischi di un Paese sganciato dalla realtà Quel che farà la differenza in termini di sviluppo sostenibile sarà, certamente, il modo in cui si concretizzerà il passaggio al total digital. Velocità, ambiente, trasparenza. Queste le principali direttrici sulle quali si gioca la competitività del Paese su scala internazionale. Il punto, però, è quanto i singoli siano già pronti alla gestione totale dei...

MERITOCRAZIA ADERISCE ALLA ‘MANIFESTAZIONE NAZIONALE PER LA SEPARAZIONE DELLE CARRIERE DEI MAGISTRATI’ DEL 23 GIUGNO – COMUNICATO 14.06.21

Nonostante l’impegno dei tantissimi magistrati che svolgono la missione con dedizione e onestà, il reiterato oltraggio alle garanzie processuali si fa sintomo di una inaccettabile deriva nell’amministrazione della Giustizia. Il sistema giudiziario italiano è, oggi più che in passato, imbrigliato nelle maglie di correnti fortemente politicizzate, che impongono compromessi poco compatibili con decisioni di equilibrio e giustizia. È altrettanto evidente che...

<p style="color:#fff; font-weight:normal; line-height:12px; margin-bottom:10px;">Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la nostra Privacy Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.</p> Leggi la nostra cookie policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi