Meritocrazia Italia

LA GIUSTIZIA OLTRE IL GIUSTIZIALISMO

A garanzia dei diritti La contrapposizione tra le due culture, del primato delle garanzie e dei diritti dei singoli, quella ‘garantista’, e del primato del potere punitivo dello Stato, ossia quella ‘giustizialista’, ripercorre l’intera storia del diritto. Con il termine ‘garantismo’ si indica quel sentimento secondo il quale la priorità è assicurare il rispetto dei diritti individuali e delle garanzie costituzionali poste...

PROGRAMMA INNOVATIVO NAZIONALE PER LA QUALITÀ DELL’ABITARE

Come può cambiare il volto delle città Con il passaggio ufficiale della Corte dei Conti, può essere attuato il Programma Innovativo Nazionale per la Qualità dell’Abitare (PINQuA). L’obiettivo è ambizioso: cambiare volto alle città italiane, provando a rigenerare il tessuto socio-economico con decisi interventi di edilizia residenziale pubblica. Ammontano a quasi 3 miliardi di euro (per l’esattezza 2,82) le risorse destinate a dare...

CONTRIBUTO UNIFICATO: LA GIUSTIZIA NON SIA SOLO PER I RICCHI – COMUNICATO 02.12.21

In attesa di una riforma della Giustizia che tarda gravemente ad arrivare, continua lo stillicidio di misure tampone, mirate unicamente all’alleggerimento del carico giudiziario. La notizia dell’aumento delle già elevatissime tariffe di contributo unificato, preventivato in Legge di Bilancio, in uno con la stretta sull’impugnazione dei ruoli tributari, fa riflettere e preoccupa. Un altro colpo inferto all’effettività del diritto di difesa, dopo...

L’INFLAZIONE DEL CAOS

Essere cittadino consapevole delle difficoltà quotidiane è oggi complicato. Basterebbe leggere le notizie principali dei quotidiani per comprendere il caos generale. Si passa dal divieto, poi negato, di augurare ‘buon Natale’ alla crescita della inflazione, per terminare con la ‘corsa’ innanzi alla solita questione Covid-19, che, oltre al green pass rafforzato e ai vaccini per i bambini, ora porta le preoccupazioni per...

COME ‘CALCOLARE’ LA MERITOCRAZIA

Frammentazione e coesione sociale Il termine ‘meritocrazia’ apparve per la prima volta nel 1958 nell’opera Rise of the Meritocracy (L’avvento della Meritocrazia), del sociologo britannico Michael Young. Il termine serviva per tratteggiare lo scenario di un futuro in cui la posizione sociale di un individuo venisse determinata in base al suo quoziente intellettivo e alla capacità di lavorare. Nell’opera, la meritocrazia...

DEPRESSIONE E LANGUISHING

È un problema sottovalutare il problema È recente l’approvazione all’unanimità di cinque mozioni sulla depressione da parte della Camera dei Deputati. Tre gli asset principali emersi: educazione e formazione come presupposto imprescindibile per la conoscenza della patologia; prevenzione, per consentire un ricorso precoce e appropriato a diagnosi e supporto medico; cura con una rete nazionale per un accesso a servizi e opportunità...

OLTRE IL SUSSIDIO, L’INCLUSIONE

Nuovi obiettivi di coesione sociale La SIA (Sostegno per l’Inclusione Attiva) è una misura di contrasto alla povertà destinata a supportare le famiglie che vivono una condizione di disagio economico, soprattutto a causa della disoccupazione, e mirata a introdurre strumenti di inclusione sociale e lavorativa. Nasce con la legge di stabilità 2015 e ben presto viene affiancata dall’ASDI, l’Assegno di disoccupazione. Dall’1...

L’ECONOMIA DELLA COESIONE

Il rovescio della medaglia La coesione sociale ha a che vedere con l’inclusione e con tutto ciò che è utile a promuovere l’assunzione collettiva di responsabilità. È la capacità di agire in modo solidale per il superamento delle disuguaglianze, rendendo le diversità fonte di arricchimento reciproco più che fattore di conflitto. La Fondazione Bertelsmann, misurando e confrontato la coesione sociale in 34...

IL VOCABOLARIO DELL’INCLUSIONE

Comunicazione e inclusione Non si può parlare di coesione sociale senza riflettere sulle utilità delle differenze. E ogni riflessione sulle differenze impone un approccio di razionalità, equità e sensibilità, oltre ogni limite e barriera. Uno dei profili maggiormente sottovalutati in questo quadro è quello del lessico da utilizzare. La definizione di un linguaggio rispettoso delle diversità, di un vocabolario dell’inclusione, serve a favorire...

COESIONE SOCIALE E CODICE DEGLI APPALTI

Tempo di riforme Con sentenza del 2012, n. 199, la Corte costituzionale dichiara illegittimo l’art. 4 del c.d. Pacchetto anticrisi (d.l. n. 138) varato dal Governo il 13 agosto dell’anno precedente, poi ripreso dall’art. 25 del decreto liberalizzazioni n. 1 del 2012, per contrasto con gli esiti del referendum del 12 e 13 giugno 2011, nel quale ventisette milioni di italiani...

<p style="color:#fff; font-weight:normal; line-height:12px; margin-bottom:10px;">Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la nostra Privacy Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.</p> Leggi la nostra cookie policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi