La curva delle idee

Ancora Superbonus. Oggi più di ieri, MI chiede chiarezza normativa

Ancora sul Superbonus. Si discute della possibilità di riuscita e capienza grazie a una nuova manovra, ma nel frattempo arriva un’altra proroga per interventi di ristrutturazione agevolati per immobili unifamiliari o indipendenti, per i quali i lavori siano stati svolti per almeno un 60%, da settembre fino al 31 dicembre 2023. Poste Italiane sembra voler riaprire un canale per la cessione dei...

Imballaggio ingannevole e tutela dei consumatori: servono informazione e regole chiare

La spesa si fa leggera e il fenomeno della shrinkflation è sempre più diffuso. Il Governo sembra sempre più sensibile rispetto agli effetti devastanti dell’inflazione sulle categorie meno protette e si preoccupa di addivenire ad un “Patto anti-inflazione”, supportato dai Ministri delle Imprese e del made in Italy, e della Agricoltura e della Sovranità alimentare, coinvolgendo le imprese e gli attori...

Sì alla nuova tassa extra profitti, ma si tutelino gli investitori dai possibili contraccolpi

Il Governo sceglie di tassare gli extra profitti delle banche, con prelievi del 40%. Per assicurare un maggior gettito, il prelievo dovrebbe essere applicato alle attività prodotte fuori confine. Si tratta di una manovra che dovrebbe dare concretezza al principio di eguaglianza sostanziale o di equità sociale e che consentirà (almeno a quanto riferito) la trasposizione nella casse dello Stato di...

Per la gestione del fenomeno migratorio, MI chiede trasparenza e verità

Ancora grande disorientamento sul problema migranti. In decine di migliaia ne sono giunti negli ultimi mesi. Purtroppo non può essere sottovalutato il profilo economico di una questione che però ha a che fare con i diritti esistenziali e con la dignità della vita di tantissimi. A dispetto di quanto in tanti credono, per l’Italia il fenomeno migratorio non è affatto un business. Nel...

Istituzione del ruolo unico della pediatria: NO a un passo indietro sulla cura del territorio

È in discussione la proposta di istituzione del “ruolo unico” della pediatria, che supererebbe l’attuale distinzione tra pediatra convenzionato territoriale (il pediatra di famiglia scelto dai genitori presente sul territorio) e pediatra dipendente che lavora all’interno degli ospedali. Eppure la scelta, che risale agli anni ’80, di imporre ai pediatri la scelta tra ospedale (rapporto in dipendenza) e territorio (rapporto in...

PNRR e asili nido. Meritocrazia Italia: non si rinunci a un settore strategico

Il caos sui numeri e l'incertezza sul progetto ‘asili nido’ e scuole dell'infanzia rischia di sortire un effetto boomerang. Gli ispettori europei hanno contestato al governo italiano tutti i progetti sugli ampliamenti degli asili nido esistenti. Secondo la Commissione le risorse del PNRR possono essere spese solo per nuove strutture. Questo mette a rischio oltre un miliardo di euro di quelli a...

MI chiede la costituzione di un tavolo di monitoraggio permanente sulla qualità dei servizi essenziali

‘Stato sociale’ e ‘copertura sanitaria universale’ sono espressioni di largo uso, ma, a conti fatti, la realtà poco risponde a queste definizioni. Dalle statistiche sui costi medi di 5 città italiane risulta che una famiglia può arrivare a spendere anche più di 2.000,00 euro per sopperire alla chiusura di scuole e asili nido durante le vacanze estive. Mediamente una famiglia che...

Per la qualità della comunicazione sui territori, MI offre un Osservatorio nazionale

Lo scorso 22 marzo, la Commissione europea ha adottato una proposta di direttiva per la lotta al greenwashing. Le aziende dovranno comprovare le dichiarazioni ambientali utilizzando la valutazione del ciclo di vita, comunicarle in modo accurato e olistico e farle verificare esternamente. Frasi comuni come ‘net zero’, ‘carbon neutral’ ed ‘eco-friendly’ saranno vietate nelle pubblicità, nei post sui social media o...

È allarme sociale per il fenomeno diplomifici: MI chiede serietà e determinazione sulla formazione dei giovani

Da mesi i riflettori sono puntati sul problema dei c.dd. “diplomifici”, ossia di quelle reti di Istituti che sfornano ogni anno migliaia di titoli di studio spendibili nei concorsi pubblici lasciando però agli studenti la libertà di non frequentare le lezioni. Si tratta di un fenomeno in progressione inarrestabile, con una presenza di iscritti per ben 166.314. E i controlli sono...

Condizione RSA in Italia: MI chiede attenzione per le fragilità

Alla cronaca quotidiana fatti di cattiva gestione delle tantissime Residenze Sanitarie Assistite (RSA) sparse per l’intero territorio nazionale. Si tratta di strutture pensate per fare fronte all’esigenza di fornire assistenza continuativa a persone, soprattutto anziane, che hanno bisogno di cure a intensità minore rispetto a quelle che vengono erogate dagli ospedali ma che non possono essere garantite a domicilio. A conti fatti,...

<p style="color:#fff; font-weight:normal; line-height:12px; margin-bottom:10px;">Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la nostra Privacy Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.</p> Leggi la nostra cookie policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi